Scegliere un banco per il taglio della carne: le cose da sapere | ISA

Scegliere un banco per il taglio della carne: le cose da sapere

Fra le prime attrezzature da acquistare, per chi deve arredare un negozio di alimentari, una rosticceria o un locale con angolo gastronomia, c’è il banco frigo per carne, salumi e prodotti freschi. Meglio optare per un banco usato o usufruire di un servizio di progettazione su misura? Prima di rispondere a questa domanda, conviene fare il punto sulle esigenze del punto vendita e sulle dotazioni che caratterizzano i banchi frigo più innovativi. Tagliare troppo sul costo del banco carne, spesso, non è la soluzione per risparmiare: vediamo perché.

Banco carne macelleria e freschi: qualità al primo posto

Il budget per l’allestimento di un mini market o di una gastronomia dipende anzitutto dalla metratura dei locali e dal volume di attività. Investire sulle attrezzature giuste è molto importante, specie quando si tratta di tecnologia del freddo. Scegliere un banco servito per carne, formaggi e salumi non è come acquistare uno stock di scaffali: a differenza dei semplici espositori, infatti, i banchi refrigerati devono soddisfare precisi requisiti dal punto di vista tecnico. L’impianto di refrigerazione, tanto per cominciare, deve essere in linea con la normativa in fatto di sostenibilità ambientale e impiegare un refrigerante adeguato. Un banco obsoleto, inoltre, potrebbe risultare poco efficiente dal punto di vista dei consumi, a differenza degli equipaggiamenti di ultima generazione, vantaggiosi dal punto di vista della classe climatica e delle dotazioni.

Le funzionalità da considerare,nella scelta di un banco a refrigerazione ventilata, riguardano anche la modalità di sbrinamento e l’eventuale controllo dell’umidità. Queste funzioni si traducono in una migliore conservazione del prodotto che mantiene più a lungo le sue caratteristiche organolettiche anche in caso di esposizione prolungata. Oltre alla classe climatica (con eventuale funzione di risparmio energetico), al tipo di refrigerante, alla tipologia di compressore e di sbrinamento, non bisogna dimenticare l’alimentazione che può essere disponibile in versione plug-in o predisposta per unità remota.

banco gastronomia pentagram deli

Banco frigo carne e gastronomia: la progettazione

La scelta del migliore banco salumi deve tenere in considerazione l’insieme dei moduli e delle attrezzature che andranno integrate al bancone. Un servizio di progettazione dedicato, proprio per questo, può rivelarsi la migliore soluzione per sfruttare in modo intelligente lo spazio e per ottenere la massima efficienza a parità di budget. Anche la possibilità di definire l’estetica non è affatto secondaria: valorizzare la presentazione del prodotto è fondamentale, così come conservarlo in maniera ottimale. Se la tecnologia di refrigerazione aiuta a preservare il gusto e l’aspetto, il design consente di valorizzare l’offerta specie se si tratta di un prodotto artigianale e gourmet. In questo caso, diventa ancora più importante investire sul look, senza tralasciare ovviamente l’ergonomia e la praticità di utilizzo.

Chi punta al massimo in fatto di tecnica, design e materiali può orientarsi su Pentagram Deli, sistema refrigerato dalla concezione esclusiva caratterizzato dalla panoramica “total vision” sui prodotti in esposizione. La qualità del servizio può contare anche su rumorosità e vibrazioni ridotte rispetto ai modelli di tipo tradizionale. L’illuminazione a LED e i vetri ribaltabili frontalmente contribuiscono alla perfetta presentazione di salumi, latticini e carni fresche di pregio. Nella versione HUR Meat è possibile usufruire anche della funzione di controllo dell’umidità. Di alto livello anche la gamma di materiali e finiture fra cui scegliere per attrezzare il banco frigo con superfici durevoli, resistenti, antigraffio e facili da gestire dal punto di vista della pulizia e della manutenzione.