Sostenibilità | ISA
Sostenibilità | ISA

Sostenibili sì, ma perché?

Essere sostenibili è una scelta

Essere sostenibili è una scelta che si compie ogni giorno

Tutti lo dicono. Alcuni lo fanno davvero. Noi siamo tra questi e non da ieri ma da oltre 30 anni, a partire dal Protocollo di Montreal, che ha stabilito l’inutilizzabilità di sostanze nocive per l’ambiente e per l’atmosfera e poi gli accordi di Kioto, uno dei più importanti strumenti giuridici internazionali volti a combattere i cambiamenti climatici. E da allora che ISA ha iniziato la trasformazione per uno sviluppo all’insegna del rispetto dell’ambiente.

Sostenibilità | ISA

"Siamo stati precursori nel capire l’importanza di preoccuparsi delle questioni ambientali e della riduzione dei consumi energetici."

Carlo Giulietti - Presidente ISA S.p.A.

“Non c’era nessun obbligo negli anni ’90, ma la nostra sensibilità sui temi della sostenibilità ci ha portato, spesso, ad anticipare il quadro normativo di riferimento. Così siamo stati precursori nel capire l’importanza di preoccuparsi delle questioni ambientali e della riduzione dei consumi energetici. Prende forma Ecology Project, un programma di sostenibilità ambientale ecocompatibile che prevedeva la realizzazione di prodotti con una termodinamica efficiente ed equilibrata unita al design moderno e innovativo”.

Sostenibilità

Ci presentiamo: chi è ISA

Crediamo nella responsabilità vissuta in prima persona. Abbiamo sempre anticipato il futuro. E i numeri ci hanno dato ragione.

Siamo un’azienda tutta italiana, con le radici ben piantate in Umbria. Abbiamo compiuto sessant’anni nel 2023.

Siamo partiti quasi dal nulla: la nostra prima sede era di 65 metri quadrati. Oggi lavorano con noi oltre 700 tra donne e uomini. Su un’area di 280.000 metri quadrati prende forma la nostra sede che comprende gli impianti di produzione, la logistica, uffici, show-room espositivo e museo aziendale. Con i nostri cinque marchi, ISA, COF, Tasselli, Hizone e Abaco, produciamo e distribuiamo in 120 Paesi del mondo soluzioni refrigerate e arredamenti per bar, gelaterie, pasticcerie, ristoranti, gastronomie, laboratori alimentari, supermercati e grande distribuzione.

Sostenibilità | ISA

“Abbiamo una visione inclusiva della sostenibilità che comprende gli aspetti economici, sociali e ambientali. Per questa ragione lavoriamo con grande attenzione alla crescita delle persone anche attraverso una Academy interna che si occupa proprio di offrire ai collaboratori una formazione sotto il profilo delle competenze trasversali. Siamo convinti che le aziende crescono solo se insieme a loro anche le persone crescono”

Marco Giulietti - Vicepresidente di ISA S.p.A.

Cosa facciamo per la sostenibilità

 | ISA

Partiamo dai Gas Fluorurati

Quelli impiegati nelle macchine del freddo. Che ben conosciamo e che sono sotto accusa. Il riscaldamento globale è sotto i nostri occhi. L’effetto serra minaccia la vita sul pianeta. Non è catastrofismo, è cronaca quotidiana.
È necessario ridurre il prima possibile l’emissione delle sostanze responsabili di questo effetto deleterio. Tra queste vi sono anche molti dei gas fluorurati (F Gas), largamente utilizzati nell’ambito della refrigerazione commerciale e industriale, che hanno un impatto negativo nell’atmosfera. La loro pericolosità è espressa da un particolare parametro, il GWP — Global Warming Potential — che esprime proprio la capacità di ognuno di questi gas di riscaldare l’atmosfera.
Le direttive europee hanno messo al bando quelli più inquinanti, che saranno totalmente vietati entro il 2030. I prodotti che li impiegano sono destinati a una rapida obsolescenza.

Da oltre 15 anni ISA utilizza gas refrigeranti naturali

(in particolare R290 — propano — e R744 — Co2), che rappresentano un’alternativa ecologica ai refrigeranti fluorurati. Hanno un impatto irrilevante sull’effetto serra, non sono né tossici, né infiammabili e presentano un GWP estremamente basso.

Da oltre 15 anni ISA utilizza gas refrigeranti naturali che rappresentano un'alternativa ecologica ai refrigeranti fluorurati.

 | ISA

Tutta l'energia che impieghiamo deve essere pulita

Stiamo lavorando per raggiungere l’obiettivo Net Zero nel 2030.

Cosa significa? Significa che le emissioni di gas a effetto serra prodotte dalla nostra attività vengono gradualmente ridotte al minimo e, dove non sia possibile ridurle, vengono compensate attraverso altre attività, così da azzerare il nostro impatto rispetto all’effetto serra.

Il cammino è lungo, ma noi abbiamo già iniziato:

Miglioriamo ogni giorno le prestazioni energetiche dei nostri prodotti e l’impatto del loro ciclo di vita.

Il nostro impianto fotovoltaico copre il 10% del fabbisogno di energia elettrica. Il resto è coperto al 100% da en ergia acquistata dalla rete tramite garanzia di origine rinnovabile (il 40% di energia elettrica acquistata proviene da fonti rinnovabili).

La nostra produzione è realizzata con impianti efficienti in un ambiente produttivo che utilizza illuminazione a led modulata e riscaldamento a pavimento.

E per rendere ancora più concreto questo obiettivo, ISA è impegnata a soddisfare tutti e tre i parametri di Scope 1 – 2 – 3. Riferiti al Greenhouse Gas Protocol, esprimono il quadro di riferimento globale per la misurazione e la gestione delle emissioni di gas a effetto serra derivanti dall’attività industriale.

il 40% di energia elettrica
acquistata proviene da
fonti rinnovabili.

 | ISA

Design e innovazione per la sfida della sostenibilità

Giugiaro, Citterio, Silvestrini, Gae Aulenti.

Sono alcune delle firme internazionali del design italiano che hanno collaborato con noi di ISA per innovare e creare prodotti che hanno settato nuovi trend nel mercato.

Il design dei prodotti ISA ha contribuito anche alla sfida della sostenibilità:

Passando dal 35% al 45% di materiali riciclati

Incrementando l’indice di riciclo (che misura la facilità di riciclo e riuso) dal 80/85% al 90/95%

Aumentando la durabilità dei prodotti grazie al progetto di servizi, come l’estensione della garanzia o la possibilità di aggiornare le macchine

Anche l’innovazione ha un ruolo importante per sviluppare prodotti connessi e sempre più digitali per aumentarne l’efficienza e diminuire le esigenze di manutenzione.

Power Unit, un involucro in cui è concentrata tutta la parte tecnica che può essere facilmente installata e rimossa dal banco frigo. Questo consente di aggiornare e riutilizzare le parti tecniche senza dover cambiare l’intero arredo.

ISA Connect, una tecnologia applica alla vasta gamma di prodotti e soluzioni ISA consente di avere il monitoraggio da remoto, 24/7 tutto l’anno, delle principali funzioni.

il 45% di materiali riciclati

Indice di riciclo al 90/95%

 | ISA

Intorno a noi vogliamo una community positiva, solidale, motivata.

Lavoriamo per creare intorno a noi una rete stretta e forte di persone positive, solidali, motivate: a partire dai nostri dipendenti ai partner di filiera, fino al più lontano dei clienti.

Un’utopia? Forse. Ma, come scrisse Adriano Olivetti, “spesso il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare quello che non si ha voglia, capacità o coraggio di fare. Un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia a lavorarci. E allora può diventare qualcosa di infinitamente più grande.”

Una volontà che esprimiamo con i nostri prodotti, ma soprattutto con le nostre idee e le nostre scelte. Questo fa la differenza.

Sostenibilità | ISA

Allora sei dei nostri?

Aiutaci a creare una comunità impegnata ogni giorno a rendere il mondo un posto migliore